La ragazza del treno

La ragazza del treno - Paula HawkinsSorprendente.
Quando ho letto la presentazone di “La ragazza del Treno” mi sono chiesto perchè avesse tanto successo, a lungo nei primi posti delle classifiche di vendita.

Mi sembrava un romanzo che non portasse da nessuna parte .

Questa ragazza che fa avanti e indietro in treno tra la sua abitazione ed il posto di lavoro, una pendolare come tante, che osserva dal finestrino la vita che scorre veloce, persone, cose .
Invece c’è molto di più.

All’inizio pensi a questa cara e brava ragazza, dai modi gentili e dai pensieri tanto chiari quanto banali .  Ma bastano poche pagine per sapere quanto ti sei sbagliato e rimani sorpreso .

Poi pensi ad una storia d’amore, la coppia felice, il tran tran del matrimonio . E ti sei sbagliato .

Poi leggi della moglie gelosa, del marito paziente ed accondiscendente, della famigliola perfetta.  Ma devi leggere fino alla fine per sapere la verità .

La ragazza del treno è un giallo, lo scoprirai solo andando molto avanti nella lettura. Ed è un giallo costruito bene.

Non c’è solo lei, Rachel, per cui il treno più che un mezzo di trasporto è un punto di osservazione.

Il romanzo vive dei punti di vista di tre donne: Rachel, abbiamo detto, Anna, la rivale e Megan, la donna scomparsa.

E poi ci sono Tom e Scott, ma solo attraverso i racconti delle tre donne .

E’ un romanzo molto al femminile, ma non preclude la lettura anche agli uomini. Anzi è costruito molto bene, una trama abbastanza complicata, svelata pian piano, a piccole dosi.

Cosa di quanto visto da Rachel è vero e quanto frutto della sua immaginazione . Chi sono veramente gli uomini di Anna e Megan ?  Il pendolare dai capelli rossi ha davvero qualche informazione importante per Rachel ?

— un paragrafo significativo —

«Non capisco perché stiamo parlando di questo argomento. Credevo che aveste cose più importanti da fare, come indagare sulla scomparsa di Megan Hipwell, per esempio. Avete parlato con il suo amante?» Mi hanno fissata in silenzio: non se l’aspettavano. E non sapevano nulla di lui. «Forse non ne eravate a conoscenza, ma Megan Hipwell aveva una relazione extraconiugale.» Mi sono voltata per avviarmi verso la porta. Gaskill mi ha fermata: si è mosso con insospettabile agilità e mi ha anticipata, prima che mettessi la mano sulla maniglia.
«Credevo che lei non conoscesse la Hipwell. Mi sbaglio?»
«No, non la conosco» ho replicato, cercando di superarlo.
«Si sieda» mi ha ordinato.
Ho raccontato quello che avevo visto dal treno, di Megan che la sera esce sulla terrazza a prendere il sole e la mattina beve il caffè. Ho detto che la settimana scorsa l’avevo vista con un uomo che non era il marito e che si baciavano nel prato.
«Quando è successo?» ha chiesto Gaskill. Sembrava infastidito, forse perché avrei dovuto dirlo subito, senza parlare di me per tutto il giorno.
«Venerdì. Era venerdì mattina.»
«Quindi, il giorno prima della scomparsa, lei l’ha vista con un altro uomo?» ha domandato la Riley, esasperata, poi ha richiuso il fascicolo. Gaskill si è appoggiato allo schienale e poi mi ha fissata negli occhi. Lei era convinta che mi fossi inventata tutto, mentre lui non ne era così sicuro.
«È in grado di descrivere quell’uomo?» ha ripreso Gaskill.

— la presentazione ufficiale —

La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos’ha visto davvero Rachel?

La ragazza del treno - Paula Hawkins Clicca sulla copertina per acquistare La ragazza del Treno online in versione tradizionale o ebook .

La ragazza del treno ultima modifica: 2015-10-03T09:50:08+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
Harry Bosch non è più in Polizia, non è più un detective. Ha concluso la
Il nuovo, attesissimo romanzo di Wilbur Smith sarà in libreria il 3 aprile, ma puoi
Questa volta Camilleri lascia a casa Montalbano per una meritata vacanza e pubblica una serie
Lo Schiavista di Paul Beatty viene presentato così: Vincitore del Man Booker Prize 2016. Vincitore
Viva più che mai inizia un'po' sottotono, tanto che mi sono domandato nelle prime pagine

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?