Il gioco del panino

il gioco del paninoHo letto Il gioco del panino sono perchè era disponibile in download gratuito su medialibrary, la nuova e funzionale estensione online delle biblioteche pubbliche italiane .  Se amate davvero leggere avrete una tessera della vostra biblioteca comunale. Controllate se la vostra biblioteca ha aderito a Medialibrary e potrete scaricare legalmente e gratuitamente gli ebook, riviste e quotidiani.

Non conoscevo quindi l’autore, Alan Bennett, che si capisce dalla prefazione e da quanto trovo su wikipedia, essere uno stimato ed affermato autore britannico, con tanti lavori per la tv ed il teatro.

La prefazione in effetti è molto interessante, scritta dallo stesso autore, che spiega la nascita dei 6 racconti che costituiscono il libro. E’ più lunga dei singoli racconti, e forse l’autre riesce a parlare meglio di se stesso che delle storie che inventa .

Le storie sono brevi momenti di vita di 6 persone che attraversano un momento particolare. 5 protagoniste sono donne, il sesto è il triste protagonista del gioco del panino, storia tutt’altro che giocosa, anzi seria e deprimente.

Qualche spunto di ironia neglia altri 5 racconti, tanta amarezza, ma d’altra parte molte volte i protagonisti si trovano in situazioni difficili.

L’ho letto gratis ho detto, non consiglio di leggerlo a pagamento. Anche se ben scritte, le storie non emergono per acume e fantasia e comunque il tutto è molto breve, si legge in un’oretta .

— un paragrafo significativo —

Stasera, mentre mi preparo per andare da Mr Dunderdale, Bernard ha un piccolo incidente e riesce a spandere il contenuto della sua vescica per tutte le scale. Mrs Beevers tarda ad arrivare, e quando ormai l’ho già lavato e messo seduto sul trono, ecco che suona il campanello. Peccato che non sia lei; sono due della chiesa, per il Ruanda. «Pazienza il Ruanda» gli ho detto. «Possiamo occuparci di un problema concreto? Dobbiamo alzare dal gabinetto un gentile signore di mezza età». Così lo portiamo giù dalle scale e lo sistemiamo sulla sua poltrona preferita, a uno sputo dalla TV.

«Se sai come si usa il telecomando, è ora che ti ricordi anche come si fa a pulirsi il didietro» gli ho detto dopo che sono usciti. Non ha mosso un muscolo. Ovviamente, con quelli che hanno avuto l’ictus non sai mai cosa registrano e cosa no.

— la presentazione ufficiale —

“È l’unica parte della mia vita che mi sembra giusta… ed è quella sbagliata”. Nel tentativo di evitare gli spoiler, non diremo a cosa si riferisce l’addetto alle pulizie che è il protagonista del Gioco. Ma la sua situazione è simile a quella in cui si trovano, negli altri monologhi di questa raccolta, la commessa di un grande magazzino, l’impeccabile casalinga probabilmente all’oscuro dei molti e sanguinosi misfatti del marito, l’antiquaria che si lascia sfuggire, per avidità, il colpaccio della vita, e altri ancora: un punto di svolta, dove esistenze fino a quel momento anonime si squarciano, facendo affiorare una realtà ingovernabile, sordida, agghiacciante. È quanto succede abitualmente ai personaggi dell’autore più amato d’Inghilterra, certo. Ma è anche quanto succede, o rischia di succedere, a ciascuno di noi. Il che spiega piuttosto bene quello che si potrebbe chiamare, d’ora in avanti, il paradosso Bennett: ridere – da morire – leggendo qualcosa che, a pensarci meglio, così ridere non fa.

il gioco del panino Ti piace questo libro ?

Acquistalo online cliccando sulla copertina .

Ebbook o cartaceo, sempre scontato.

Il gioco del panino ultima modifica: 2016-08-06T09:24:51+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
I romanzi di Andrea Vitali, dietro una parvenza di leggerezza, nascondono meccanismi complessi di narrazione
Se avete visto la serie tv di Paolo Sorrentino "The Young Pope" e vi è
I migliori di noi racconta di un gruppo di amici che conducono una vita tranquilla
Grisham ci racconta ancora una volta una storia con protagonisti degli avvocati, ma molto diversa
Harry Bosch non è più in Polizia, non è più un detective. Ha concluso la

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?