Due racconti di Andrea Lombardi

racconti di Andrea Lombardi

Ho trovato momentaneamente gratis su Amazon e scaricato questi due racconti di Andrea Lombardi :  Un tranquillo giovedì di fine agosto e Un giorno di ordinaria illegalità. Mi hanno incuriosito e quindi li ho scaricati per il mio kindle . (in questo momento non sono più gratis, ma al costo di 0,99€)

Vi dico subito il giudizio: divertente.  Nelle ultime pagine vengo edotto che Lombardi ha scritto anche un romanzo:  Niente paura sono nei guai. Mi sono così divertito con i racconti che sicuramente proverò anche il Lombardi romanziere, anche perchè dal titolo sembra che siamo sulla stessa linea dei racconti .

In realtà i due racconti si assomigliano molto: stessa costruzione della trama, stessa comicità, stesso personaggio anche se non dichiaratamente lo stesso.

La trama è veloce e dinamica .  Dopo aver letto il primo, sul secondo è facile indovinare come si sviluppa la storia, ma è ugualmente divertente proprio perchè l’autore non cerca di fare suspense o tirare la storia, ma la sviluppa velocemente .

In Un tranquillo giovedì di fine agosto il protagonista è quasi costretto a passare tutte le estati in città a svolgere vari servizi per amici, parenti, ma anche vicini semisconosciuti  che invece partono regolarmente per le vacanze, sicuri di aver lasciato in mani sicure i loro problemi cittadini .

Non volendo però questa ultima estate va tutto a rotoli, non riesce ad essere all’altezza della sua fama e anzi è quasi compiaciuto di non riuscire, prendendo coscienza di quel che è e di quel che non vuole più essere .

In Un giorno di ordinaria illegalità è protagonista un altro ragazzo, ma in fondo lo stesso ragazzo del primo racconto, bravo, onesto, retto e osservante della legge. Anche troppo.

Al suo posto io avrei percorso a piedi gli 800 metri che lo separano dalla sua agognata busta di latte, ma lui inspiegabilmente invece usa l’auto che non avrebbe potuto guidare e questo scatena una serie di eventi che mettono a dura prova la sua rettitudine.

— un paragrafo significativo —

Erano le nove e quarantatrè quando m’infilai in macchina diretto verso il bar ed un litro di latte per il mio ciambellone. Alle nove e quarantaquattro la paletta di un carabiniere fermò la mia fuga dal mondo degli onesti facendomi cenno di accostare con una certa veemenza .

Si trattava, come ebbi presto modo di scoprire, di una pattuglia di tre appuntati di Cosenza diretto allo Stadio Olimpico per il derby Roma – Lazio, e che si erano persi all’incirca due ore prima dalle parti del Vaticano . Come fossero giunti fino a casa mia rimase un mistero sia per loro che per me, fatto sta che dopo averli ragguagliati sulla strada per lo stadio, già che c’erano mi chiesero patente e libretto per giustificare il ritardo con colleghi e superiori.

In tutta la mia vita ero stato fermato solo un’altra volta, e , a compensare l’intangibilità di una condotta su strada peraltro impeccabile, mi sembrò più che giusto che la seconda volta dovesse essere proprio in concomitanza con la revisione scaduta.


468x60

— la presentazione ufficiale di   Un tranquillo giovedì di fine agosto —

Come godersi l’estate aiutando il prossimo, e, soprattutto, come rischiare immancabilmente di rimetterci l’osso del collo e di rovinare l’estate a chiunque abbia avuto la malsana idea di chiedervi aiuto.

Roma deserta, il caldo tropicale, un’indigestione di mare, gelati e cocomero, e, finalmente, quattro settimane di meritatissimo riposo…
…se solo parenti, amici e ogni singolo conoscente dai tempi dell’asilo non vi lasciassero in balìa di piantagioni da innaffiare, chihuahua indemoniati e nonne catalettiche, e della tempesta perfetta di un giorno in cui tutto ciò che può andare storto finisce irrimediabilmente per andare peggio!

— la presentazione ufficiale di Un giorno di ordinaria illegalità —

La cronaca di un giorno di sciagure e strani incontri, di una crisi di coscienza, e di come una revisione scaduta e un’improvvisa voglia di ciambellone possano trasformare un cittadino più che onesto in un feroce criminale.

Due racconti di Andrea Lombardi ultima modifica: 2016-09-04T16:35:48+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
I romanzi di Andrea Vitali, dietro una parvenza di leggerezza, nascondono meccanismi complessi di narrazione
Se avete visto la serie tv di Paolo Sorrentino "The Young Pope" e vi è
I migliori di noi racconta di un gruppo di amici che conducono una vita tranquilla
Grisham ci racconta ancora una volta una storia con protagonisti degli avvocati, ma molto diversa
Harry Bosch non è più in Polizia, non è più un detective. Ha concluso la

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?