Prendiluna

Prendiluna di Stefano BenniLa maestra Prendiluna sogna il suo gatto Ariel, che le affida una missione: salvare il mondo affidando tutti i suoi gatti, i diecimici, a dei giusti.

Essendo in realtà un trisogno, Dolcino e Michele sono nello stesso sogno, si tratta di una profezia a cui non ci si può sottrarre e Prendiluna parte con la sua valigia di gatti a cercare nel suo piccolo mondo i giusti, tra la ristretta cerchia dei suoi alunni e colleghi di lavoro. Essendo un mondo ristretto a poche persone, i giusti non saranno perfetti, ma in ognuno di loro la maestra saprà trovare qualcosa di buono.

Mentre Dolcino e Michele cercano la loro maestra Prendiluna per aiutarla a portare a termine la sua missione, si imbattono negli Annibaliani, il cui capo Chiomadoro nasconde spregievoli attività. Sarà proprio lui a distruggere il mondo se Prendiluna non porterà a termine la missione?

Stefano Benni ci porta ancora una volta nel suo mondo fantastico, dove le persone sono quel che pensano e non come appaiono fisicamente. Una fiaba movimentata, a tratti confusa, dove cerca di dividere i giusti dagli altri, secondo uno schema non convenzionale.

Per appassionati di Benni e del surreale.

— un paragrafo significativo —

In un giardinetto nel centro della città Dolcino e Michele sfogliavano il giornale sulla panchina. Passavano gruppi di schermofili ingobbiti, signore trascinavano botoli renitenti facendoli evacuare a rate, uno spazzino giocava a cricket con le lattine.
In lontananza, risuonavano i clacson degli ingorghi e la disperazione delle ambulanze. Un enorme cartellone pubblicitario sospeso sulla nebbia dei gas di scarico ricordava ai guidatori prigionieri che l’auto è libertà.

Dolcino lesse a alta voce:

Un altro episodio di violenza coinvolge la clinica psichiatrica Roseto, la più grande della città. Questo dopo la fuga di due pazienti, che sono ricercati per aver pestato una coppia di giovani seminaristi.
Un paziente di nome Gasperini Giacinto, ricoverato da molti anni e che svolgeva le mansioni di giardiniere, è stato aggredito da sconosciuti che lo hanno picchiato e forse torturato. La vittima presenta segni di ustioni sul volto, e le piante di cui si occupava sono state bruciate. Alla luce del nuovo episodio…
– Si merita un gatto, – disse Michele – non ha parlato…
– Si può chiamare Giusto un assassino? – disse Michele, chinando la testa.
– Michele, cosa dici? A volte la tua tristezza mi è incomprensibile.

— la presentazione ufficiale —

Una notte in una casa nel bosco, un gatto fantasma affida a Prendiluna, una vecchia maestra in pensione, una Missione da cui dipendono le sorti dell’umanità. Dieci Mici devono essere consegnati a dieci Giusti. È vero o è una allucinazione? Da questo momento non saprete mai dove vi trovate, se in un mondo onirico farsesco e imprevedibile, in un incubo Matrioska o un Trisogno profetico, se state vivendo nel delirio di un pazzo o nella crudele realtà dei nostri tempi. Incontrerete personaggi magici, comici, crudeli. Dolcino l’eretico e Michele l’arcangelo, forse creature celesti, forse soltanto due matti scappati da una clinica, che vogliono punire Dio per il dolore che dà al mondo. Un enigmatico killer-diavolo, misteriosamente legato a Michele. Il dio Chiomadoro e la setta degli Annibaliani, con i loro orribili segreti e il loro disegno di potere. E altri vecchi allievi di Prendiluna, Enrico il bello, Clotilde la regina del sex shop, Fiordaliso la geniale matematica. E il dolce fantasma di Margherita, amore di Dolcino, uccisa dalla setta di Chiomadoro. E conosceremo Aiace l’odiatore cibernetico e lo scienziato Cervo Lucano che insegna agli insetti come ereditare la terra. Viaggeremo attraverso il triste rettilario del mondo televisivo, e la gioia dei bambini che sanno giocare al Pallone Invisibile, periferie desolate e tunnel dove si nascondono i dannati della città. Conosceremo Sylvia la gatta poetessa, Jorge il gatto telepatico, Prufrock dalle nove vite, Hamlet il pianista stregone, il commissario Garbuglio che vorrebbe diventare un divo dello schermo.
Prendiluna di Stefano Benni

Ti piace questo libro? Compralo cliccando sulla copertina. Verrai portato sul sito Feltrinelli.it per completare il tuo acquisto.

Prendiluna ultima modifica: 2017-09-03T16:57:06+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
Cari Mostri è una raccolta di racconti di Stefano Benni che sono godibili presi uno
Quanti sono i personaggi inventati da Stefano Benni ? 100 ? Oppure solo uno, che
Inizio a leggere i libri di Stefano Benni sempre con molte aspettative. Mi aspetto ogni
Questa volta Grisham ci propone non uno, ma tre romanzi, o meglio Il caso Fitzgerald
Benjamin Malaussène, capro espiatorio per definizione e professione, in realtà è un amante della tranquillità.

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?