L’informatore

l' informatore di John GrishamGrisham ci racconta ancora una volta una storia con protagonisti degli avvocati, ma molto diversa dal solito. La loro professione si svolge lontano dai tribunali e sono degli avvocati atipici, non interrogano testimoni dell’accusa, non cercano appigli per la difesa.

Sono gli avvocati del CDG, la Commissione disciplinare giudiziaria cioè l’organo di controllo dei giudici, e sono più investigatori che professionisti dell’aula.

Quindi è un romanzo diverso dal solito per Grisham e per i suoi lettori affezionati. Un buon romanzo, interessante, ma non entusiasmante. Non vedo un futuro per il gruppo del CDG in prossimi romanzi.

Lacy e Hugo sono stati chiamati da un personaggio misterioso che ha delle rivelazioni da fare sul giudice Claudia McDover, che ha nella sua giurisdizione anche il territorio dei Tappacola, diventati ricchi grazie al casinò indiano. Ma Greg Myers è solo un intermediario: l’ informatore vuole restare anonimo, ma ha tantissime cose da dire e molte prove sulla condotta illecita del giudice.

Il giudice infatti sta coprendo un gruppo criminale che in combutta con i capi indiani sottrae illegalmente soldi al Casinò.  Lo scopo dell’informatore è quello di portare alla luce un gigantesco sistema di corruzione e sottrazioni indebite per poi chiedere una ricompensa milionaria allo Stato Federale.

Ma Lacy e Hugo, abituati a condurre indagini legali sulle carte, si trovano ad affrontare degli spietati criminali, per cui reati gravi come l’omicidio non costituiscono un ostacolo troppo grande da superare.

La CDG avrà presto bisogno dell’aiuto della FBI per affrontare un’indagine troppo grande e troppo pericolosa.

— un paragrafo significativo —

«Lei non sa come si chiama il suo cliente?» chiese Lacy.
«No, e non voglio saperlo.»
«Dovremmo chiederle perché o siamo a posto così?» domandò Hugo.
«Buco numero uno, Mr Mix» disse Lacy. «E noi non vogliamo buchi. O ci racconta tutto, o ce ne andiamo e non portiamo via niente.»
«Rilassatevi, okay?» ribatté Mix, e tracannò dell’altra birra. «È una storia lunga, e per raccontarla c’è bisogno di tempo. C’entra con un mucchio di soldi, un giro di corruzione incredibile, e con gente davvero cattiva che non ci penserebbe due volte a ficcare uno o due proiettili in mezzo agli occhi miei, vostri, del mio cliente, o di chiunque faccia troppe domande.»
Calò un lungo silenzio, mentre Lacy e Hugo meditavano sulle sue parole. Alla fine, Lacy chiese: «Ma allora perché lei non si fa da parte?».
«Per soldi. Il mio cliente vuole sporgere denuncia appellandosi alla legge della Florida che protegge i collaboratori di giustizia. Ambisce a una ricompensa milionaria. A me ne andrebbe una bella fetta, e se tutto fila liscio sarà il mio ultimo caso.»
«Dev’essere un dipendente statale, quindi» disse Lacy.
«Conosco la legge, Ms Stoltz. Lei ha un lavoro impegnativo, io no. Io ho tempo in abbondanza per passare al setaccio i commi e i precedenti. Sì, il mio cliente è un dipendente dello Stato della Florida. No, la sua identità non può essere rivelata; non ora, perlomeno.

— la presentazione ufficiale —

Ci aspettiamo che i giudici siano onesti e saggi. La loro integrità è alla base dell’intero sistema giudiziario. Confidiamo che garantiscano processi equi, che proteggano i diritti di tutti, che puniscano i colpevoli. Ma cosa succede quando un giudice è corrotto?

Lacy Stoltz da nove anni lavora come investigatrice presso una commissione in Florida che si occupa della cattiva condotta dei giudici. È un avvocato, non un poliziotto, e ha a che fare perlopiù con denunce per violazioni minori. Ma un giorno le si presenta un caso di corruzione. Un avvocato radiato dall’albo tornato a lavorare con una nuova identità – ora si fa chiamare Greg Myers – sostiene di sapere dell’esistenza di un giudice che ha rubato più soldi di tutti i giudici corrotti d’America messi insieme. Qual è la fonte dei suoi guadagni illeciti? A quanto pare ha avuto a che fare con la costruzione di un grande casinò sulle terre dei nativi americani. La mafia locale ha finanziato il casinò che ora frutta una cifra molto consistente di denaro ogni mese. Il giudice se ne prende una parte e finge di non vedere, favorendo con le sue sentenze l’organizzazione criminale. È sicuramente un ottimo affare: tutti fanno soldi. Ma Greg Myers vuole fermarli. Il suo unico cliente è un informatore che conosce la verità e vuole spifferare tutto per riscuotere milioni di dollari, come prevede la legge della Florida. Ed è così che Greg e Lacy si incontrano. E lei sospetta immediatamente che questa faccenda possa essere davvero pericolosa. Ma pericolosa è un conto, mortale è un altro.

l' informatore di John Grisham Vuoi leggere l’informatore di John Grisham? Clicca sulla copertina e compralo online al miglior prezzo. Versione classica o ebook

L’informatore ultima modifica: 2017-05-07T17:57:34+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
Harry Bosch non è più in Polizia, non è più un detective. Ha concluso la
Il nuovo, attesissimo romanzo di Wilbur Smith sarà in libreria il 3 aprile, ma puoi
Questa volta Camilleri lascia a casa Montalbano per una meritata vacanza e pubblica una serie
Lo Schiavista di Paul Beatty viene presentato così: Vincitore del Man Booker Prize 2016. Vincitore
Viva più che mai inizia un'po' sottotono, tanto che mi sono domandato nelle prime pagine

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?