Il bordo vertiginoso delle cose

Il bordo vertiginoso delle cose - Carofiglionon guardate indietro, ci siete già stati“. Pensando a questa citazione che Gianrico Carofiglio richiama in “il bordo vertiginoso delle cose“, in un primo momento sembra un consiglio saggio e inoppugnabile.

Tutto il resto del romanzo invece è costruito ad offuscare questa tesi e dimostrare non solo che il nostro ricordo del passato è non imparziale e settoriale, ma anche quello che ricordi bene, è un’interpretazione che differisce dal ricordo di chi ha vissuto la stessa situazione.

Enrico è uno scrittore la cui fama lo precede e questo è causa di molto malessere perchè è consapevole di essersi lasciato sfuggire una carriera che sembra va promettente.

Probabilmente il suo primo, unico e grande successo è stata più la fortuna del principiante che vera capacità artistica.

Comunque Enrico si sta dibattendo nella sua mediocra vita attuale quando viene prepotentemente richiamato al suo passato da una notizia letta casualmente sul giornale.

La notizia riguarda una persona della sua città, con cui ha condiviso una parte significativa della sua adolescenza.

Enrico non può fare a meno di partire all’istante per Bari, città con cui aveva troncato ogni rapporto, lasciandosi dietro familiari ed amici, e viene catapultato nel suo passato senza aver programmato e ragionato questo ritorno.

Parlando con il fratello scopre che il rapporto tormentoso che aveva con lui e con il padre era solo una sua personale interpretazione dei rapporti familiari. Enrico si era creato una storia familiare inesistente e ci aveva creduto fino in fondo.

Anche con gli amici più stretti ha bisogno di confrontare la sua versione del passato con quella degli altri e soprattutto ha bisogno di essere descritto, per passare dalla sua visione egocentrica a quella generale.

Ma Enrico si accosta con paura al sua passato, all’ultimo momento vuole sempre tirarsi indietro, pur cercandole alla fine preferirebbe evitare le persone della sua giovinezza. Per sua fortuna sono loro a trovare lui e a mostrargli che il passato non era così terribile da ricordare.

Per fortuna il passato non è ferreo, è modellabile e c’è tempo ancora per rimediare agli errori. C’è tempo per rivisitarlo e cambiare le opinioni su persone ed avvenimenti.

Il romanzo non ha una storia precisa, una avvenimento da raccontare ed un finale conseguente. E’ più un mosaico dei ricordi e un collegamento tra i vari episodi ed il presente. La personalità di Enrico è modellata su ognuna delle sue esperienze passata che inconsapevolmente lo hanno segnato ed indirizzato nella sua vita futura.

Un romanzo che fonda gran parte della sua leggibilità sulla capacità di scrittura dell’autore, piacevole da leggere.

— un paragrafo significativo —

Hai la sensazione fisica – una vera tensione schizofrenica dei muscoli – di due forze che ti tirano in direzioni opposte. Verso l’interno del palazzo, a completare quello che hai cominciato; qualunque cosa sia, quello che hai cominciato. Oppure dall’altra parte, verso la città, via da questa idea assurda di andare alla ricerca del passato. Ti torna in mente una frase letta anni fa: non guardate indietro, ci siete già stati. Allora ti era parso uno spunto arguto. Magari un po’ new age, ma arguto. Adesso ti chiedi se poi è vero che ci siamo già stati. Non sei così sicuro, non lo sai bene cosa c’è da quelle parti.

IL BORDO VERTIGINOSO DELLE COSE

CAROFIGLIO GIANRICO – Rizzoli

18.5EUR

Il bordo vertiginoso delle cose ultima modifica: 2014-02-05T17:25:19+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
L'avvocato Guido Guerrieri trasmette agli altri un'aria di estrema sicurezza, tutti si fidano di lui
Mi è capitato qualche volta di leggere romanzi la cui conclusione sembrava scontata o perlomeno
La casa nel bosco è scritta a quattro mani (espressione bruttissima, ma se ne capisce
Come può un ragazzo di buona famiglia, educato, intelligente, studioso, in vista della tesi di
Questa volta Carofiglio non ci coinvolge nelle indagini professionali del suo avvocato Guerrieri, ma ci

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?