Giochi criminali

giochi criminaliPrendi 4 tra i migliori autori italiani e sfidali a scrivere il racconto migliore.
I quattro autori sono Giancarlo De Cataldo, Maurizio de Giovanni,Diego De Silva e Carlo Lucarelli .

Non c’è un tema obbligatorio, salvo il giallo o il mistero di cui loro sono maestri .

Se accettano la sfida ne esce fuori una raccolta di racconti come Giochi Criminali .

4 racconti davvero ispirati, un libricino che si legge di un fiato e che ti invoglia, se già non l’hai fatto, ad andare a recuperare e leggere i libri di questi grandi scrittori.

Chi ha vinto ?

Per me ha vinto De Cataldo, ma sono davvero tutti racconti di primissima qualità.

— un paragrafo significativo —
Vito fece un passo indietro, ma la mano del bodyguard scattò veloce e gli strinse i testicoli in una morsa feroce.
Vito si lamentò. Gennaro strinse piú forte. Vito si accasciò. Gennaro gli assestò un calcio nel sedere e Vito si ritrovò lungo disteso sul selciato. L’infradito gli schiacciò la testa al suolo. Un tanfo di piedi, gomma e sudiciume da asfalto lo prese alla gola. La voce di don Fefé risuonò pacata.
– Che cazz’ succiesse co’ ’o barone?
– Niente, don Fefé, niente. Quello era cosí, gli piacevano i ragazzi, ha incontrato quello sbagliato e c’è rimasto secco.
– E tu vuoi farmi credere che non c’entri niente?
– Ve lo giuro, don Fefé!
– Non è che per caso vi siete messi a litigare per Il Castello e ’stu burdello l’hai fatto tu?
– Ma per chi mi avete pigliato! Io sono una persona perbene. La violenza non… Sentite, don Fefé: il contratto era pronto, mancava solo la firma. Lui si è preso un giorno di vacanza, ha detto che doveva vedere un amico, dovevamo concludere ieri mattina… Era tutto a posto, ve lo giuro, poi è successo quello che è successo.
La pressione dell’infradito si allentò fino a cessare. Gennarino lo aiutò a rialzarsi, gli allisciò il vestito. Si scusò con un sorriso cordiale, rafforzato dall’espressione mite. E a Vito Lopertuso apparve chiarissima in quell’istante la ragione del nome di battaglia dell’animale: Nunèpecattiveria. Azzeccato, non c’è che dire, per uno che, si vociferava, era a quota sedici omicidi.
– Diciamo che mi hai convinto, – sospirò don Fefé.

— la presentazione ufficiale —
Quattro storie con la professoressa Emma Blasi, il commissario Ricciardi, l’avvocato Malinconico, l’ispettore Grazia Negro.

DE CATALDO Medusa Il barone Stefano Mallarmé viene trovato ucciso. Brutta notizia per Emma Blasi, professoressa attempata, sguardo di pietra, e un lungo ostinato amore per il barone.

DE GIOVANNI Febbre È stato ucciso un assistito, uno che parlava con le anime del purgatorio, ricevendo i numeri del lotto. Che cosa può accadere se Ricciardi, che i morti li vede davvero, è costretto stavolta a guardarsi dentro?

DE SILVA Patrocinio gratuito La legge prevede lo stalking telefonico tramite canzoni? E perché il persecutore sceglie Parole parole di Mina? Vincenzo Malinconico coinvolto, da par suo, in una impresa titanica, dall’esito quanto mai incerto.

LUCARELLI A Girl Like You «Questa volta no». Il crimine, il gioco e la pazzia si stringono in un nodo delicato e allucinato, nella piú sorprendente delle indagini di Grazia Negro.

giochi criminali Vuoi leggere questo libro ? Clicca sulla copertina ed acquistalo online, scontato, anche in versione ebook.

Giochi criminali ultima modifica: 2016-09-05T12:21:09+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
Il caso è veramente complicato anche per le capacità del Commissario Ricciardi. Un noto attore,
Il resto della settimana è il tempo che intercorre tra una partita di campionato e
Si dice che gli amori giovanili siano solo prove, esperienze per crescere e conoscere poi
Benjamin Malaussène, capro espiatorio per definizione e professione, in realtà è un amante della tranquillità.
Il commissario Montalbano è molto infastidito da quello che sta succedendo a Vigata. Una troupe

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?