Comma 22

Comma 22 è un romanzo di Josef Heller pubblicato nel 1961 .

E’ un classico che viene citato spesso, a volte saggiamente, molte volte a sproposito, quando si parla di guerra .

Le vicende di Yossarian e dei suoi compagni d’aviazione infatti si svolgono durante la seconda guerra mondiale, quando dall’isola di Pianosa (base del tutto immaginaria) partivano per bombardare varie località d’Italia.

Ma il romanzo non è un’ennesima rivisitazione storica della seconda guerra mondiale, ma narra vicende del tutto personali che potrebbero coinvolgere soldati durante qualsiasi guerra, passata e futura .

Se anche i temi sono molto seri ( la coscienza del soldato, la spersonalizzazione del nemico, il meccanismo umano di autoprotezione, la burocrazia militare) il romanzo è molto ironico ed a tratti puramente divertente.

Il tutto viene raccontato attraverso la convinzione di Yossarian che i nemici ce l’abbiano con lui e stiano tentando di ucciderlo. A nulla vale spiegargli che è in guerra, che i nemici che lo vogliono morto sono quelli che lui bombarda dall’alto del suo B-25, anzi questo gli suona come una conferma che qualcuno vuole ucciderlo.

Leggendo il romanzo ho pensato spesso alle Sturmtruppen, il fumetto antimilitarista di Bonvi.  Molte vicende sono comuni: il primo pensiero dei soldati di sopravvivere, di rimandare le missioni. La preoccupazione della mensa. Gli ufficiali autoritari, burocrati, carrieristi e spesso solamente incapaci.

Comma 22 si snoda senza una precisa sequenza temporale. Come una persona che racconta cose accadute molto tempo prima, alcuni pensieri vengono subito, altri vengono sfiorati e ripresi e approfonditi più tardi.  Ma è piacevole durante la lettura questo riprendere in più volte una storia ed aggiungervi un nuovo pezzo, un nuovo ricordo, fino a che l’intera storia viene fuori.

Nella lettura del libro bisogna tener presente che il suo auto è stato veramente un membro dell’aviazione USA ed ha partecipato ad azioni di guerra in Italia. Seppure estremizzate certe situazioni non nascono completamente dalla fantasia.

Cosa è esattamente il Comma 22 ? E’ un comma del regolamento militare che non esiste, ma a cui tutti devono obbedire. Essenzialmente significa che tutto ciò che non è espressamente proibito è lecito, ma anche che tutto ciò che non è espressamente lecito nel regolamento è proibito.  All’occorrenza quindi ognuno interpreta ciò che si può fare e ciò che non si può fare a suo piacimento, secondo quanto gli concede la sua autorità.

Il Comma 22 che assilla Yossarian è il seguente: Chi è pazzo può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo

— un paragrafo significativo —

Il tenente Scheisskopf desiderava disperatamente di vincere le parate e restava su quasi tutta la notte a preparare le parate mentre sua moglie aspettava amorosamente che la raggiungesse a letto e nel frattempo leggiucchiava qua e là i capitoli preferiti del barone Krafft-Ebing. Lui invece leggeva libri sulla tecnica di marciare. Maneggiava scatole intere di soldatini di cioccolato finché gli si scioglievano in mano e allora maneggiava a gruppi di dodici dei cowboy di plastica che aveva acquistato per posta sotto un falso nome e che teneva chiusi tutto il giorno al riparo da occhi curiosi. Gli schizzi anatomici di Leonardo risultarono utilissimi. Una sera sentì il bisogno di utilizzare un modello vivente e ordinò a sua moglie di marciare attorno alla stanza.
«Nuda?» chiese lei speranzosa.
Il tenente Scheisskopf si coperse gli occhi con le mani in un gesto di disperazione. Era la disperazione della sua vita quella d’essere incatenato a una donna ch’era incapace di mettere da parte i suoi bisogni sessuali e di guardare al futuro, alle lotte titaniche per l’impossibile in cui si impegnavano eroicamente gli spiriti nobili.
«Perché non mi frusti mai?» disse lei una notte, facendogli il broncio.
«Perché non ho tempo,» scattò lui impaziente. «Non ho tempo. Non lo sai che sto preparando una parata?»
E veramente non aveva tempo. Ecco, era già domenica, e mancavano soltanto sette giorni alla domenica successiva, solo sette giorni per preparare la nuova parata. Non riusciva a capacitarsi come facevano le ore a passare così presto. L’essere arrivato ultimo in tre successive parate aveva creato una spiacevole reputazione al tenente Scheisskopf e lui volle considerare qualsiasi mezzo per migliorare i propri uomini, pensò perfino di inchiodare i dodici uomini di ogni fila a un lungo palo di quercia stagionata per tenerli in riga. Il progetto era irrealizzabile, perché sarebbe stato impossibile compiere un giro di novanta gradi, senza inserire dei perni di nichel nel didietro di ogni soldato, e il tenente Scheisskopf non aveva il coraggio di chiedere così tanti perni di nichel in fureria e di cercare di ottenere la cooperazione dei medici dell’ospedale.

—- presentazione ufficiale —
Comma 22

Bompiani

Comma 22 racconta le vicende di Yossarian un bersagliere il cui unico obiettivo è quello di salvarsi la vita in un mondo popolato da una folla di personaggi grotteschi ed esaltati.

7.42EUR

Comma 22 ultima modifica: 2013-06-09T14:40:04+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
Un carabiniere zelante che insegue un sospettato di molteplici omicidi fino in colonia, arruolandosi volontario
Il caso è veramente complicato anche per le capacità del Commissario Ricciardi. Un noto attore,
Devo premettere che io sono un fan di Selvaggia Lucarelli, mi piace molto la sua
La maestra Prendiluna sogna il suo gatto Ariel, che le affida una missione: salvare il
Questa volta Grisham ci propone non uno, ma tre romanzi, o meglio Il caso Fitzgerald

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?