Calico Joe

calico joeJohn Grisham ha già ampiamente dimostrato che lui sa scrivere, quale che sia l’argomento trattato.

Anche quando si allontana dai suoi classici legal thriller, l’originalità del testo, la scorrevolezza della scrittura, l’intrigo della trama e dei personaggi rimane ad un livello eccelso.

Parlando di sport Grisham si è già cimentato con il football americano, nel libro ‘il professionista‘ dove un giocatore scartato dal professionismo americano prova a cercare i sogni di gloria nel football americano giocato in Italia.

Adesso Grisham si occupa dell’altro grande sport USA, il baseball, forse con maggior successo rispetto al precedente romanzo sul football.

Il romanzo descrive il baseball professionistico con qualche citazione del baseball giovanile, attraverso la ricostruzione in un ipotetico incidente di gioco capitato a quello che nella percezione di tutti sarebbe diventato la gloria assoluta di questo sport: Calico Joe .

Un ragazzo è diviso tra l’ammirazione per Joe e la difficile convivenza con il padre giocatore di baseball rivale e senza vero talento.  Il padre un giorno, quasi certamente deliberatamente, mette fine alla carriera di Joe lanciandogli un fagiolo, una palla dritta in testa.

Da grande, prima della morte del padre, in un tentativo tardivo di redenzione, tenta di far incontrare i due giocatori di baseball che si sono odiati e tenuti lontani per tutta la vita.

I ricordi di quella vicenda e del clima che c’era in quel periodo sportivo, racconta il baseball per intero.

In appendice Grisham racconta di come per la pubblicazione europea gli sia stato fatto presente che qua non siamo grandi conoscitori del baseball e molti lettori sarebbero rimasti disorientati di fronte alla descrizione delle azioni e uso dei termini tecnici di cui è infarcito il libro.

Quindi gli è stata richiesta una piccola guida al baseball che chiude il libro.  Un appendice che spiega al meglio ai neofiti che hanno letto con gusto il libro cosa è il baseball.

— un paragrafo significativo —

Mia madre andò a prendere il “New York Times” nel vialetto d’accesso di casa. Sulla prima pagina dell’inserto dedicato allo sport c’era una foto in bianco e nero diJoe Castle con un lungo articolo sul suo storico debutto. Trovai le forbici, ritagliai il pezzo e cominciai un nuovo album, uno dei tanti che tenevo meticolosamente aggiornati. Quando i Mets erano in città e mio padre stava a casa, ero costretto a conservare i giornali per alcuni giorni prima di ritagliare gli articoli sul baseball.

Ero felicissimo quando i Mets giocavano in trasferta. Mio padre si trovava lontano e casa nostra era tranquilla e piacevole. Quando c’era lui l’atmosfera era molto diversa. Papà, un uomo concentrato solo su se stesso e di carattere scontroso, raramente aveva una parola gentile per chiunque della famiglia. Non aveva mai realizzato il suo potenzialee, secondo lui, sempre per colpa di qualcun altro: il manager, i complagni di squadra, le proprietà, perfino gli arbitri.

CALICO JOE

Editore: MONDADORI Pubblicazione: 06/2012

Prezzo: € 18,00 15,30 online su Hoepli

Calico Joe ultima modifica: 2012-12-08T14:43:28+00:00 da admin-Salvatore
dello stesso autore o stesso argomento
Questa volta Grisham ci propone non uno, ma tre romanzi, o meglio Il caso Fitzgerald
Grisham ci racconta ancora una volta una storia con protagonisti degli avvocati, ma molto diversa
Grisham fa un passo indietro e ci racconta gli esordi dell' avvocato canaglia, il personaggio
E' incredibile come Grisham riesca ad inventare tante storie sempre diverse legate ad avvocati, cause
I temi di I segreti di  Gray Mountain sono due, molto cari a Grisham . Il

Lo hai letto ? O hai bisogno di qualche informazione in più ?